Ucraina: fermare la corsa alle armi e accogliere

Aiuti e accoglienza dovrebbero essere gli strumenti della pace, ma il governo ha scelto di inviare armi all’Ucraina (militarmente inutili) e avvalla le politiche discriminatorie dell’Europa nei confronti dei profughi di guerra. Un intervento di Grazie Naletto, apparso nel blog di Sbilanciamoci del 1 marzo. Ucraina: fermare la corsa alle armi e accogliere

I profughi sono tutti uguali? No!

Qui di seguito un interessante intervento di Fulvio Vassallo Paleologo apparso sul blog di ADIF, Associazione Diritti e Frontiere, il 27 febbraio. Analizza la gestione carente dei profughi di guerra ucraini e le discriminazioni nei confronti dei profughi non ucraini. Denuncia la “doppia morale” delle politiche di accoglienza dell’Europa: le guerre nel resto del mondo… Continua a leggere I profughi sono tutti uguali? No!

Dignità e diritti. Una lotta vinta

L’associazione Arci Solidarietà Cicloofficina Thomas Sankara è felice, e orgogliosa, di raccontarvi una storia terribile ma con un lieto fine. E’ una storia che parla di violenza, minacce e schiavitù nei confronti di un gruppo di uomini che si sono rivolti a noi per chiedere un aiuto. Sono migranti pakistani, per una legge sbagliata sono “clandestini”,… Continua a leggere Dignità e diritti. Una lotta vinta

Dal Biellese alla Valsusa solidali con Emilio Scalzo,

COMUNICATO STAMPA Dal Biellese alla Valsusa solidali con Emilio Scalzo, vittima di una persecuzione giudiziaria e degli accordi Italia–Francia sulle estradizioni Il Biellese solidale, ambientalista, antagonista e libertario ha da anni costruito un forte legame con la Valsusa. Abbiamo non solo sostenuto e condiviso le lotte No Tav e solidarizzato con le attiviste e attivisti… Continua a leggere Dal Biellese alla Valsusa solidali con Emilio Scalzo,

Libia :: Polizia e milizie attaccano i rifugiati in lotta

Sgomberato l’accampamento nel centesimo giorno di protesta. L’Unhcr abbandona. Tende incendiate, feriti e 600 arresti. Ora i migranti sono imprigionati a Ain Zara. Diritti stracciati, vite umane in pericolo. Dall’Europa solo raccomandazioni. Dall’Italia solo il silenzio del complice! Ci racconta la vicenda Giansandro Merli in un articolo de il manifesto pubblicato martedì 11/1/2022. Forze di… Continua a leggere Libia :: Polizia e milizie attaccano i rifugiati in lotta

Appello!!! :: Raccogliamo guanti

APPELLO !!! RACCOGLIAMO GUANTI PER I MIGRANTI IN ATTESA A OULX Cicloofficina Thomas Sankara Dal 10 gennaio lunedì e giovedì, dalle 14.30 alle 18.00 Via Monte Cucco, Occhieppo Inf. tel. 3482257079

La lotta di donne operaie e migranti sconfigge la Yoox!

Ciao!  E’ passato un anno da quando abbiamo fatto girare l’appello per la raccolta di firme in supporto alla lotta delle donne lavoratrici della Yoox. Dopo un anno di picchetti, scioperi e lotte le lavoratrici Yoox hanno finalmente vinto! Una sentenza del Tribunale di Bologna, infatti, ha dato loro ragione affermando il loro diritto al… Continua a leggere La lotta di donne operaie e migranti sconfigge la Yoox!

Libia :: I 99 giorni di lotta dei dimenticati dal mondo

Dalle scelte del ministro Minniti in poi gli accordi con la Libia sono quelli di finanziare le politiche di contenimento dell’immigrazione in Libia, addestra la guardia costiera, finanzia i “campi di concentramento” interni. Ma la Libia non è un “paese sicuro” per nessuno. Qui un articolo di Giansardo Merli da il manifesto del 8/1/2022. Che… Continua a leggere Libia :: I 99 giorni di lotta dei dimenticati dal mondo

Le sentenze si commentano. Mimmo Lucano è innocente!

Qui un articolo di Marco Revelli, apparso su il manifesto del 19 dicembre, che commenta negativamente la sentenza contro Mimmo Lucano e critica la cultura “giustizialista” di alcuni e “razzista” di altri Il capovolgimento kafkiano della realtàdi Marco Revelli Non ho mai condiviso il luogo comune secondo cui le sentenze non si commentano né si… Continua a leggere Le sentenze si commentano. Mimmo Lucano è innocente!

Navi quarantena e CPR: come lo Stato italiano viola i diritti umani dei migranti

Qui riportiamo un intervento di Valerio Nicolosi apparso su MicroMega che analizza come gli hotspot, i Centri di Permanenza per il Rimpatrio (CPR), le navi quarantena siano strumenti per una pratica di reclusione e di violazione dei diritti umani, con il solo scopo di rimpatriare migranti (che in buona parte non vengono rimpatriati a causa… Continua a leggere Navi quarantena e CPR: come lo Stato italiano viola i diritti umani dei migranti