La “resilienza”, la resistenza e la trasformazione …di Sarantis Thanopulos

Resilienza? No grazie! Riproduciamo qui un articolo, che ci pare prezioso per fare un po’ di chiarezza, scritto da Sarantis Thanopulos* e apparso su il manifesto del 31 dicembre. La “resilienza”, la resistenza e la trasformazione Va di moda l’applicazione di termini che vengono dal mondo materiale alle nostre relazioni erotiche, affettive, socioculturali e politiche.… Continua a leggere La “resilienza”, la resistenza e la trasformazione …di Sarantis Thanopulos

10 anni fa moriva Sam Rivers

Sam Rivers.

Il 26 dicembre del 2011 moriva Sam Rivers. Grande compositore, polistrumentista (sax tenore, sax soprano, flauto, piano) e maestro del free jazz. Era nato nel 1923. Lo vogliamo ricordare per il suo originale contributo alla storia del jazz, per la sua generosità e la sua infaticabile voglia di comunicare. Qui una incompleta (ma speriamo utile)… Continua a leggere 10 anni fa moriva Sam Rivers

30 anni fa ci lasciava Pier Vittorio Tondelli

Il 16 dicembre 1991 moriva Pier Vittorio Tondelli.Un “maestro” giovanissimo (morto a 36 anni,) della letteratura italiana. Lontano dal “modello geniale”, ha interpretato il contemporaneo in modo fulmineo, riflessivo, curioso. Intellettuale e scrittore aperto e generoso ha vissuto la sua attività letteraria come permanente condivisione di saperi e esperienze. Al momento della sua morte è… Continua a leggere 30 anni fa ci lasciava Pier Vittorio Tondelli

Afasia. Al freddo inverno non c’è rimedio ma un libro…

Qualche indicazione o consiglio o invito alla lettura. Un libro, questa volta senza commenti o interpretazioni. E’ una fase afasica! Alessandra Carnaroli, 50 tentati suicidi più 50 oggetti contundenti. Einaudi   € 11 Nazim Comunale, Tu, ira.  Il Convivio  € 10,50  Anne Sexton,  Il libro della follia.  La nave di Teseo  € 18  Heddi Goodrich, L’americana.  … Continua a leggere Afasia. Al freddo inverno non c’è rimedio ma un libro…

E’ morto Paolo Pietrangeli

Chiniamo il capo e lo salutiamo con un sorriso come lui avrebbe voluto. E lo ricordiamo con la canzone che fece da colonna sonora al Sessantotto. Buon cammino Paolo. Contessa Che roba contessa, all’industria di AldoHan fatto uno sciopero quei quattro ignorantiVolevano avere i salari aumentatiGridavano, pensi, di esser sfruttati E quando è arrivata la… Continua a leggere E’ morto Paolo Pietrangeli

Pubblicato
Etichettato come culture, news

E’ nata Arabpop

Chi siamo La redazione di Arabpop è composta da Chiara Comito, Fernanda Fischione, Anna Gabai, Silvia Morese, Olga Solombrino. Il direttore responsabile Christian Elia. Arabpop è una rivista pubblicata da Tamu edizioni

Un libro :: Un piccolo manuale…

Il libro verrà presentato, con gli autori, alla Biblioteca Civica di Biella, mercoledì 10 novembre, ore 18 Zamburru-Spalatro, Piccolo manuale di sopravvivenza in psichiatria. Edizioni Gruppo Abele I profondi cambiamenti avvenuti dalla crisi economica dal 2008 in avanti e ulteriormente acuiti durante la pandemia – migrazioni di massa, insicurezza sociale, obblighi, incremento delle povertà –… Continua a leggere Un libro :: Un piccolo manuale…

Un libro :: Contare le sedie

Ester Armanino, Contare le sedie. Einaudi € 18 “Di quante vite è fatta la vita di una donna?” Così tante da dover moltiplicare i punti di vista per narrarla, per poi scoprire che i frammenti non si ricompongono. In una società frammentata è ancora più difficile. Ma la bravura, e l’originalità, di Ester Armanino è… Continua a leggere Un libro :: Contare le sedie

Perché l’Occidente non è andato oltre l’Orientalismo …di Pier Giorgio Ardeni

Qui una riflessione critica di Pier Giorgio Ardeni apparsa su il manifesto del 11 settembre. Si conferma la necessità di “decolonizzare” il nostro pensiero. Vent’anni dopo quell’11 settembre – su cui il manifesto ha prodotto un importante Speciale di approfondimento – che aveva segnato un punto di svolta, possiamo dire che, con il ritiro delle… Continua a leggere Perché l’Occidente non è andato oltre l’Orientalismo …di Pier Giorgio Ardeni

Pubblicato
Etichettato come culture, mondo