Bollettino Diritti umani, luglio-agosto 2021

Qui di seguito il Bollettino dei Diritti umani di “Sviluppo felice” dei mesi di luglio-agosto https://sviluppofelice.wordpress.com/2021/09/01/bollettino-diritti-umani-luglio-agosto-2021/

Il G20 approva la tassa di un misero 15% sui profitti delle multinazionali (10 luglio). Si oppongono alcuni paradisi fiscali (in Europa: Ungheria, Irlanda, Estonia). Secondo European Network, solo 78 multinazionali pagheranno la tassa.

MEDIO ORIENTE
Turchia. Erdogan minaccia gli yazidi di Shenagi, già decimati dall’Isis (1 luglio); e fomenta l’odio anti-curdo: una famiglia curda viene sterminata a Konya (1 ago).

L’Arabia Saudita sta impedendo agli yemeniti lì residenti di vaccinarsi contro il Covid.

Egitto. Dal 2018 sono state giustiziate 241 persone (88 per motivi politici).

Tunisia. Dopo il colpo di stato, il presidente Saied cambia molti addetti delle cariche pubbliche e arresta i dissidenti.

Marocco. Ikram Nazih, cresciuta in Italia, viene arrestata per blasfemia per aver ironizzato su un versetto del Corano (6 ago).
— L’ONU critica il Marocco per l’oppressione di giornalisti e attivisti dei diritti del Sahara occidentale (6 luglio).

Iran. Ejei, capo dei magistrati, deciderà personalmente sulle licenze per fare l’avvocato (16 luglio).
— Continua la serie di omicidi impuniti di attivisti democratici, tra cui Ali Karim, figlio della nota attivista Fatima al-Baadly (23 luglio).

Israele. La ditta Nso ha venduto a stati dittatoriali Pegasus, il software che spia i cellulari privati, tra cui quelli di 50mila attivisti, giornalisti e capi politici, compreso Macron (18 luglio).
— Ucciso a freddo un palestinese a Evyatar, insediamento illegale anche per Israele (28 luglio), forse per suscitare una reazione.
— 160 ricercatori finanziati dalla UE chiedono di estendere il divieto di finanziare le università israeliane, da quelle dei territori occupati a tutte quelle che collaborano con gli insediamenti (Manifesto 29 luglio).
— 12 palestinesi sono in sciopero della fame contro i maltrattamenti e la detenzione amministrativa abusiva – come quella di Patrick Zaki in Egitto (18 ago). I prigionieri politici palestinesi sono ora 4.750, fra cui 200 bambini e molti studenti della Birzeit University.

Qatar
Amnesty Int. accusa il Qatar di nascondere la strage di immigrati che lavorano per le strutture dei campionati di calcio. Dal 2010 al 2019 ne sono morti oltre 15mila.

USA.
— Gli stati a maggioranza repubblicana stanno elaborando 400 leggi-truffa per tornare a limitare il diritto al voto di neri e ispanici (che fecero vincere Biden), come hanno sempre fatto.
— Un rapporto del Movements for Black Lives (19 ago) accusa l’FBI di continuare come sempre a promuovere procedimenti penali pretestuosi contro gli attivisti neri.
— Uno studio di Harvard prova che il salario minimo accresce l’occupazione e tiene alti i salari.
— Sassoli, presidente del Parlamento UE chiede clemenza per il nativo Leonard Peltier (26 ago). Peltier ha difeso la lingua e la religione dei nativi. Organizzò nel 1972 la “Marcia dei Trattati violati”. 5 anni fa fu condannato a due ergastoli con l’accusa, probabilmente falsa, di aver ucciso due agenti Fbi.

UE — La Corte europea dei diritti umani respinge il ricorso dei pompieri francesi che non vogliono il vaccinarsi (25 ago). Era ora.
— Grecia. Sappiamo già che Ungheria e Polonia non sono paesi democratici (leggi omofobe, media imbavagliati, magistratura controllata dal governo). E la Grecia? Il governo vieta di dare alla TV la notizia di una ragazza violentata dal padre e costretta a prostituirsi da un poliziotto, e si rifiuta di rispondere alle interrogazioni parlamentari (13 luglio).
— Spagna. Dopo la legge che obbliga ad assumere i rider, Deliveroo fa sapere che li assumerà ma dichiara poi che licenzierà tutti per chiusura (30 luglio).
— Polonia. Il governo cede alla UE e rinunzia a un organo che doveva controllare la magistratura (7 ago)
Manifestazioni in 80 città contro la legge governativa che ostacola i media stranieri (11 ago).

AFRICA.
Sudan. I pescatori del fiume Setit segnalano 50 cadaveri (con ferite di arma da fuoco o con le mani legate) provenienti dal Tigrai (3 ago).

AMERICHE
La Corte interamericana dei diritti umani raccomanda alla Colombia di staccare la polizia dal Min. della Difesa, non fare uso sproporzionato della forza, non praticare la violenza di genere e razziale, non fare abusi contro giornalisti e operatori sanitari (14 luglio). Dall’inizio dello sciopero nazionale (23 aprile) 160 persone sono state uccise e 3mila incarcerate.

Honduras. L’italiano Giorgio Scanu, dopo un litigio, viene linciato da una folla armata, sotto gli occhi della polizia inerte (8 luglio).

Canada. Scoperte altre tombe anonime di bambini nativi intorno a scuole cattoliche. Sono 182 a St Eugene’s Mission, Cranbrook, Columbia Brit. (1 luglio).

ASIA
Cina. Chiusi una decina di siti femministi e il forum online Jianjiao Buluo, in difesa dei diritti delle donne che lavorano (Manifesto).
— Dopo diverse morti per eccesso di lavoro, la Corte suprema condanna il 996 (lavoro dalle 9 di mattina alle 9 di sera per 6 giorni a settimana (17 ago).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.