*STOP BOMBING GAZA* – VERCELLI 5 AGOSTO 2014

bastaguerre!,globalizzazione 5 Agosto 2014 | 0 Comments

*STOP BOMBING GAZA* – 5 *AGOSTO 2014

Il 5 agosto 2014 saremo a Vercelli, in Piazza Cavour, alle ore 18.00

Ospite un rappresentante della Comunità Palestinese in Italia che terrà una conferenza stampa con i giornalisti delle testate locali che vorranno partecipare.

Alle ore 20.00 seguirà una cena di finanziamento per Gaza presso il Circolo ARCI di Porta Torino e la serata proseguirà con la proiezione di un video sulla situazione in Palestina e un dibattito con l’ospite palestinese.

La memoria, filo di continuità della Storia, non può lasciarci indifferenti mentre si compie l’ennesima strage a carico della popolazione di Gaza, strage deliberatamente determinata da Israele che, come sempre, agisce senza freni sicuro del silenzio e della complicità di molti Paesi, Italia compresa, e istituzioni internazionali.

Nell’arco di 22 giorni di bombardamenti incessanti e con il tentativo di un’invasione di terra della Striscia di Gaza, Israele ha ucciso oltre 1250 persone, fra questi 230 bambini, ed oltre 7000 feriti. Obiettivo dei bombardamenti sono abitazioni civili, scuole, ospedali e ambulanze, il risultato sono devastazioni e condizioni umane apocalittiche.

A livello internazionale, mentre si muove la solidarietà popolare, la diplomazia mondiale va a passo di lumaca in maniera ipocrita e inconcludente. Solo dopo due settimane di massacro, il Consiglio per i Diritti Umani dell’ONU ha deciso di approvare la creazione di una commissione di inchiesta che indaghi eventuali crimini di guerra di Israele su Gaza, l’Italia e i paesi dell’UE si sono astenuti confermando l’anima tutt’altro che pacifista dell’Unione Europea. Lo Stato italiano, ambiguo e omertoso nelle varie stragi nel nostro Paese, anche in questa occasione rimane in silenzio, regalando ancora una volta la sua complicità alle devastazioni israeliane. Questo silenzio è avallato dalla disinformazione fatta dai principali giornali e canali televisivi italiani a servizio della propaganda israeliana.

In continuità con le manifestazioni di solidarietà con il popolo palestinese delle scorse settimane, oltre a rinnovare la nostra vicinanza alle famiglie delle vittime, rinnoviamo la nostra solidarietà con chi è sotto i bombardamenti e l’occupazione israeliana.

Denunciamo la politica distruttiva dello stato israeliano e la complicità di chi guarda in silenzio o distorcendo le informazioni dipingendo i massacratori come vittime.

Le rituali passerelle che i rappresentati istituzionali, complici del massacro palestinese e del massacro sociale delle politiche di austerity, risultano opportuniste, ipocrite e ciniche.
Invitiamo tutti a sostenere la campagna di boicottaggio, disinvestimento e sanzioni (BDS) contro lo Stato di Israele e chiediamo alle istituzioni italiane e al Comune di Vercelli, così come ha già fatto il Comune di Parma, di condannare in maniera chiara e univoca la strage di Gaza interrompendo accordi e cooperazioni con lo stato di Israele.

Adesioni:
Comitato Amici della Palestina Vercelli, Centro Sociale Mattone Rosso, ATTAC Vercelli, CGIL Vercelli, Comitato Acqua Bene Comune Vercelli, SEL Vercelli, Comitato Provinciale “Lista Tsipras per un’Altra Europa”, Legambiente Vercelli, Circolo ARCI Porta Torino, Bottega Commercio Equo e Solidale di Vercelli, Emergency, Amnesty International, Pax Christi “Campagna ponti, non muri”

 

Leave a Reply