Bruno Morandi ci ha lasciati

E’ morto Bruno Morandi. Scalatore, sindacalista, intellettuale comunista. Uomo discreto, sempre impegnato nella ricerca della conoscenza come strumento per comprendere la realtà.

Nato a Roma nel 1930 ha attraversato la seconda metà del ‘900 da comunista, dal PCI, al Manifesto, al PRC.

Spirito libero e curioso ci ha lasciato un libretto straordinario, meno di 100 pagine, chiare e limpide come l’acqua: Introduzione a Marx, DataNews, strumento preziosissimo, di rara sintesi, per avvicinarsi a Marx. Il miglior testo mai scritto per incontrare Marx in modo facile, completo e rigoroso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.