Roma, 25-28 luglio :: contro Vertice

Dal 25 al 28 Luglio, a Roma e online, più di 300 gruppi e movimenti della società civile, accademici e popoli indigeni, tra cui La Via Campesina, organizzano un contro-Vertice per boicottare il Vertice ONU sui Sistemi Alimentari 2021. Con lo slogan “NON IN NOSTRO NOME” la società civile dichiara di non voler essere rappresentata ad un Vertice dove… Continua a leggere Roma, 25-28 luglio :: contro Vertice

Con il Covid cresce il popolo degli affamati in fuga

Si possono chiamare clandestini i migranti che fuggono dalla fame? Il “diritto internazionale” e la “carta dei diritti dell’uomo” vanno rispettati… L’Italia non lo fa! Da Sbilanciamoci: https://sbilanciamoci.info/ un intervento di Guglielmo Ragozzino La fame ai tempi della pandemia ha macinato terreno, l’Onu e le sue cinque agenzie preposte alla salute umana battono il gong… Continua a leggere Con il Covid cresce il popolo degli affamati in fuga

Colombia :: …per rompere il muro del silenzio sulla repressione

La repressione delle manifestazioni di massa nel paese continua durissima, violenta e spietata, nonostante le denunce delle Associazioni umanitarie.Il Coordinamento antifascista biellese e la Cicloofficina Thomas Sankara sono stati coinvolti da tre donne colombiane che vivono in Italia e che hanno voluto denunciare ciò che sta accadendo in Colombia. Grazie al grande lavoro del podcast… Continua a leggere Colombia :: …per rompere il muro del silenzio sulla repressione

Colombia :: Violenze e abusi non fermano l’alternativa a Duque nelle strade

Questo intervento è apparso su il manifesto del 15 luglio, a firma di Giampaolo Contestabile, lo riportiamo per intero perché fa il punto della situazione drammatica nella quale versa la Colombia. Nel silenzio complice del governo italiano che ha con la Colombia stretti rapporti, esclusivamente in materia di collaborazione militare e di polizia per la… Continua a leggere Colombia :: Violenze e abusi non fermano l’alternativa a Duque nelle strade

Bollettino Migranti, giugno 2021

Qui di seguito il Bollettino Migranti di giugno di “Sviluppo felice” Razzismo all’italiana— Moussa Balde, aggredito con calci e bastonate da tre italiani il 9 maggio a Ventimiglia (prognosi di 10 giorni) viene rinchiuso in un Centro Permanenza per Rimpatrio, senza essere ascoltato. Lì si impicca (24 maggio).— Chioggia, 2 giugno. Un medico dell’Inps, nero,… Continua a leggere Bollettino Migranti, giugno 2021

Gira por la vida :: la nave zapatista è sbarcata in Europa

Questo è il comunicato del subcomandante Galeano del Fronte Zapatista di Liberazione Nazionale per “il viaggio” intrapreso verso l’Europa con la nave zapatista “La Montagna”. E’ l’apertura di un dialogo permanente con le “comunità resistenti”. Potrebbe essere utile per avviare un confronto aperto Il viaggio attraverso la vita: cosa stiamo cercando? Una precisazione: Molte volte,… Continua a leggere Gira por la vida :: la nave zapatista è sbarcata in Europa

S.O.S. Colombia

Ieri sera ci siamo ritrovate e abbiamo mandato un messaggio concreto di solidarietà e sostegno alle nostre sorelle colombiane. 📢Il loro è un grido potente al quale dobbiamo come antifasciste dare eco per rompere il silenzio assordante attorno alle violenze di Stato in Colombia. Le donne in questo momento stanno pagando un prezzo altissimo, la… Continua a leggere S.O.S. Colombia

Amnesty International per la Colombia

Diffondiamo la lettera che il segretario generale di Amnesty International, Agnès Callamard, ha inviato il 14 maggio al Presidente colombiano Duque. La situazione è ulteriormente peggiorata, pertanto i numeri sono di gran lunga peggiori di quelli ai quali fa riferimento la lettera. Le interferenze dell’ex presidente e leader della destra estrema colombiana Uribe stanno facendo… Continua a leggere Amnesty International per la Colombia

Bollettino dei Diritti umani, maggio 2021

Qui di seguito il Bollettino dei Diritti umani di “Sviluppo felice”. Brevetti sui vaccini. India e Sudafrica chiedono ancora la sospensione per 3 anni. Sono favorevoli Biden, OMS, WTO, moltissime Ong e Associazioni, e il 70% della popolazione dei paesi G7. Ma la UE è contraria e le ditte produttrici – che hanno avuto “imponenti… Continua a leggere Bollettino dei Diritti umani, maggio 2021

Stupro di stato nel Paese che hanno chiamato Colombia

Ciò che sta succedendo in Colombia è gravissimo. Alla protesta popolare il governo “paramilitare” reagisce con inaudita violenza in palese disprezzo dei diritti umani. Seguiremo questi avvenimenti ma intanto riportiamo un’intervista, apparsa su il manifesto del 25/5, a una “rappresentante” del movimento indigeno. Intervista di Claudia Fanti a Vilma Rocío Almendra Quiguanás. I rischi del… Continua a leggere Stupro di stato nel Paese che hanno chiamato Colombia