16-18 aprile :: La lezione del 2020. Spunti per il futuro

Il Programma Promosso da: Fabrizio Barca, Costanza Boccardi, Paola Boffo, Raffaella Bolini, Susanna Camusso, Loris Caruso, AscanioCelestini, Maura Cossutta, Sabina De Luca, Nicoletta Dentico, Monica Di Sisto, Roberta Fantozzi, Alfonso Gianni, Sergio Labate,Costanza Margiotta, Salvatore Monni, Francesco Pacifico, Francesco Pallante, Luigi Pandolfi, Giulia Rodano, Carlo Saitto,Giorgia Serughetti, Massimo Torelli, Massimo Villone, Vincenzo Vita, Filippo Zolesi,… Continua a leggere 16-18 aprile :: La lezione del 2020. Spunti per il futuro

Allora, forse, daremo fuoco al sistema

Da EFFIMERA. Un’analisi collettiva, una scelta critica radicale, un manifesto di lucida rabbia, una presa di posizione femminista indirizzata soprattutto alle donne, alle compagne, ma… anche a tutti i movimenti. http://effimera.org/allora-forse-daremo-fuoco-al-sistema/

Movimenti di rivolta. Tracce :: Chez JesOulx – Rifugio Autogestito

Il testo seguente rappresenta un tentativo, da parte di alcune persone che erano coinvolte nella Casa Cantoniera Occupata, di analizzare lo sgombero del nostro spazio e di riflettere sugli ultimi anni della nostra presenza da questo lato del confine. Ora più che mai, vogliamo invitare tutt* a venire in frontiera per dimostrare che lo sgombero… Continua a leggere Movimenti di rivolta. Tracce :: Chez JesOulx – Rifugio Autogestito

Contro i complotti, i complottisti e i complottanti

Ciò che mi turba di più è che i complottismi, nelle diverse forme, a cascata ci convincono di essere dotati di una volontà soggettiva determinante. Se c’è una soggettività nemica globale, ciascuno di noi possiede una soggettività per sconfiggerlo. Un’illusione che ha spesso trasformato il marxismo in una sorta di messianico destino al mutamento. Marxianamente penso… Continua a leggere Contro i complotti, i complottisti e i complottanti

Movimenti di rivolta. Punto :: 1980, la fine di una stagione di conflitti

Il 1980 è l’anno della fine (definitiva) di un ciclo iniziato alla fine degli anni ’60, il Sessantotto. E’ anche l’inizio della contemporaneità neoliberista che, in diverse forme, è diventata egemone nelle forme economiche, nelle dinamiche sociali, nella sostanza antropologica e nelle credenze ideologiche. Riflettere, indagare, capire è indispensabile per liberarci da rimpianti e illusioni,… Continua a leggere Movimenti di rivolta. Punto :: 1980, la fine di una stagione di conflitti

Contro l’autoritarismo e la “militarizzazione” della vita pubblica

…di marco sansoè Lo “stato d’emergenza” che dura da oltre un anno, accompagnato da mesi di “coprifuoco notturno”, insieme a due mosse istituzionali compiute da Draghi rendono la situazione politica inquietante. Lo spostamento del capo della Polizia Gabrielli alla gestione dei “servizi segreti” è un atto anomalo e preoccupante. Interpretando lo spirito della legge tale… Continua a leggere Contro l’autoritarismo e la “militarizzazione” della vita pubblica

Nessun governo è amico

…di Sonia Modene. Mario Draghi è il figlio degenere di Federico Caffè, economista eclettico, inclusivo di Marx e per questo il suo pensiero appare ancora più  critico nei confronti del liberismo: l’intervento pubblico è  per Caffè  una componente necessaria e fondamentale e non un intervento distorsivo o vessatorio. Il governo “dei migliori”, costituito dal peggio umano,… Continua a leggere Nessun governo è amico

“No hay caminos, hay que caminar… Caminar preguntando” …di marco sansoè

Propongo a tutte e tutti una riflessione per “uscire dalla politica”, per addossare i nostri destini a quelli delle altre persone, per scegliere una strada aperta in diverse direzioni, per non farci ammorbare dal Palazzo durante la ricerca collettiva di percorsi che vadano oltre i disastri del capitalismo, oltre la crisi irreversibile della democrazia rappresentativa.… Continua a leggere “No hay caminos, hay que caminar… Caminar preguntando” …di marco sansoè