Il Comitato d’agitazione permanente delle scuole biellesi incontra il Provveditore agli studi di Biella

Comitato agitazione scuole biellesi,culture,lavori&precarietà,movimenti&reti,news 20 giugno 2011 | 1 Comment

La delegazione (che non è una delegazione ma una sintesi assembleare) porta al Provveditore “la lettera” votata nei Collegi dei docenti e così affronta il tema delle nomine, nei tempi e nei modi: si chiede di sapere, allo stato attuale, quante siano le domande protocollate per sapere il numero del personale in graduatoria provinciale.                                      Ci faremo dare i numeri veri della riduzione del personale Ata nelle scuole biellesi, chiedendo conto dell’effetto che sortirà questo uleriore taglio.        SI affrontano i problemi degli insegnanti di sostegno che nell’organico di diritto copriranno solo il 43% del fabbisogno.               La questione del rilancio e qualificazione degli Istituti professionali.      La conferma e il rinnovamento dei corsi in carcere.                        Chiediamo informazioni sulle modalità e quantità dei passaggi di cattedra, soprattutto per le lingue straniere, per garantire rispetto per gli insegnanti e qualità del servizio.

Dopo l’incontro si preparerà un comunicato per i giornali.

il Comitato

One Response on “Il Comitato d’agitazione permanente delle scuole biellesi incontra il Provveditore agli studi di Biella”

Trackbacks/Pingbacks

  1. […] movimenti&reti&territorio, news. La delegazione (che non è una delegazione ma … permalink Condividi la […]

Leave a Reply